fbpx
  • Studio Paolo Rivella 11

I Servizi

Contenzioso bancario e usura

Usura, anatocismo, indicatore sintetico di costo causano contenziosi civili e penali. Lo Studio Rivella sa eseguire i calcoli e sa presentarli in modo efficace e aggiornato con la giurisprudenza, sia come Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU) del Giudice, sia come consulente tecnico di parte (CTP, anche nella fase pre-contenziosa).

Analisi della bancarotta

In materia della bancarotta sono necessarie al contempo competenze tecnico-contabili e di
procedura legale, che lo Studio Rivella ha maturato in decenni di attività sul campo. In particolare lo Studio utilizza da tempo il calcolo del “deficit contabilmente ingiustificato” – uno strumento nato per sostenere l’accusa di bancarotta fraudolenta, ma che si presta ad essere utilizzato anche come arma di difesa. Si tratta di uno strumento complesso da applicare ma anche da spiegare. Solo chi lo conosce bene, riesce ad essere chiaro e a renderlo efficace.

Analisi del falso in bilancio

Lo Studio Rivella ha analizzato – in ambito giudiziario – centinaia e centinaia di bilanci di imprese di dimensioni e settori diversi, fallite o in bonis. Tra di esse sono comprese società quotate in borsa o società il cui bilancio è stato oggetto di attenzione dei mass-media. Lo Studio ha difeso in dibattimento la veridicità/inveridicità di tali bilanci e può fornire preziosa assistenza in casi simili.

Incidenti e amianto: ricerca responsabili

Identificare le società, i loro amministratori, gli stabilimenti utilizzati, diventa difficile se si va indietro nel tempo o si deve cercare all’estero. Lo Studio Rivella ha risolto casi complicati e ha partecipato a numerosi procedimenti su disastri e morti da amianto, nei Tribunali di Torino, Milano, Gorizia, Trieste, Bologna, Napoli, Saluzzo, Barcellona Pozzo di Gotto.

Reati della Pubblica Amministrazione

Lo Studio Rivella ha esperienza nel calcolo e nella spiegazione in chiaro degli aspetti economici delle violazioni al Codice degli Appalti, delle irregolarità nei finanziamenti pubblici, dell’uso / abuso delle società “in house”, del funzionamento anomalo delle aziende del “terzo settore”.

Amministratore GiudiziarioAmministrazione giudiziaria

Quando la Magistratura pone sotto sequestro un bene, un’azienda, una società, l’affida ad un iscritto ad un Albo tenuto dal Ministero della Giustizia.
Il sequestro può durare anni e può portare alla restituzione del bene al titolare o (più spesso) alla confisca definitiva.